Depeche Mode: Il film sulla band a novembre nelle sale

Settembre 20, 2019 di ambraproto

I Depeche Mode arrivano al cinema con il film sulla loro storia, la famosissima band inglese sarà nelle sale a novembre.

Ora è ufficiale la data di uscita del film sui Depeche Mode. A quanto pare infatti la band inglese di fama mondiale sarà la protagonista di un film che arriverà nelle sale cinematografiche il 21 e il 22 novembre 2019 con un’uscita evento. Tuttavia, la prevendita dei biglietti partirà dal 26 settembre 2019 e su Nexo Digital, che renderà disponibile l’elenco delle sale. Come molte altre band di fama mondiale finalmente anche loro avranno un film dedicato! Una notizia meravigliosa che ha entusiasmato tutti i loro fan.

Depeche Mode film
Depeche Mode, dal 26 settembre le prevendite

Depeche Mode film: una pellicola da non perdere e l’entusiasmo della band

Il film concerto “Depeche Mode. Spirits in the Forest” per essere precisi sarà un lungometraggio del regista Anton Corbijn. Riguarderà il “Global Spirit Tour’ 2017/2018”, che ha visto la band esibirsi in 115 concerti in tutto il mondo, per un totale di 3 milioni di fan presenti. Il film prenderà spunto dai racconti di 6 fan molto particolari della band inglese, intrecciando nelle vicende alcune scene del famoso tour a quelle al Waldbühne di Berlino. Oltre a questo si potrà assistere ad alcune riprese girate nelle città di nascita di questi 6 fan speciali.

Il frontman Dave Gahan a proposito della pellicola afferma:

“Sono profondamente orgoglioso di condividere questo film e la storia potente che racconta. È incredibile vedere i modi molto reali in cui la musica ha influenzato la vita dei nostri fan”.

E Martin Gore aggiunge:

“Nel mondo contemporaneo fatto di frenesia e divisioni, la musica può davvero essere una forza positiva e può unire le persone”.

L’intento del film infatti, è quello di mostrare il potere della musica; di come essa possa superare qualsiasi confine e qualsiasi tipo di barriera. Con la musica infatti non ha alcuna importanza il sesso o la razza delle persone, ciò che conta è che tutti siamo considerati esseri umani capaci di intessere connessioni profonde.

COMMENTI