Damiano Augliera: Il nuovo singolo è “Ai Ai” dedicato a Messina | VIDEO

Agosto 2, 2019 di Enzo Bellini

Damiano Augliera

Damiano Augliera torna con il nuovo singolo. Si intitola “Ai Ai” ed è dedicato alla città di Messina.

Ai Ai” è il nuovo singolo di Damiano Augliera. Il brano è dedicato alla città di Messina, catalogata spesso come terzo mondo. Il video ha riscosso molto successo sui Social: sono diverse le pagine che l’hanno condiviso, permettendogli di arrivare a mille visualizzazioni in pochissimo tempo.

Vista la superficialità di molti messinesi, ho preso tutto il bello della mia città e della mia Isola racchiudendola in 3 minuti.”, dichiara Damiano Augliera, “Noi siamo sempre stati catalogati come terzo mondo, veniamo chiamati terroni al Nord come se ci fosse una sorta di razzismo tra Nord e Sud. Chi mi ascolta vorrei solo che riflettesse sulla fortuna di essere in un diamante come la Sicilia. Chi è al Nord e ha così tanto da dire, che si faccia un esame di coscienza visto che scende qui per le vacanze estive“.


Damiano Augliera – Ai Ai | TESTO

Sono di Messina,
Peccato non sia come prima,
Io porto in alto la Sicilia
so che cambierai-ai-ai-ai-ai
Guardando lo stretto,
Amici prendono il traghetto,
Vanno in un posto diverso, ma dove vai? Ok,
Anche se del meridione
Per me non c’è posto migliore,
Accanto al mare, un posto al sole
Non è la regione ma la nazione.
Tu pensi che parti e basta alzare un dito e magicabula il lavoro è servito.

Si può sapere che minchia hai capito?
Sul sud merda a palate,
Ma è qui che scendete d’estate.
A Milano mi dite terrone,
Ma a luglio vi vedo al pilone.
Ehy che c’è?
Ehy tu vieni qua in qualunque bar
E prenderai il miglior caffè.

Ed è qui che c’è la migliore figa
Un bicchiere d’acqua non si paga mica,
se hai due cose in mano, al supermercato,
giuro ti faranno saltare la fila
E sembrerà un abbaglio
Sicilia bella vieni a farti un bagno,
Metti un piede qui e serve il ventaglio,
Condizionatore e non mi squaglio.

Rit.

LICENZA MEDIA NO, DIPLOMA NO, ATTESTATI NO, LAUREA NO, MASTER NO E IL LAVORO? AI-AI-AI-AI-AI MA
LICENZA MEDIA SI, DIPLOMA SI, ATTESTATI SI, LAUREA SI, MASTER SI MA IL LAVORO? AI-AI-AI-AI-AI

Frate catenaccio al mio posto e lo abbraccio,
e col cazzo che parto, sto qui e ci rimango.
Monotonia già sentita e sentita
Tu cambia routine con un po’ di inventiva.
E-ehy nell’alta stagione
Verreste qui sopra un gommone
Fate il bagno nel lago e il mare fa strano.
Scendete che scende il tenore di vita,
con uno stipendio quaggiù gridi evviva,
credevo il problema fosse solo l’isola
ma il vero problema è tutta la penisola
Ya Chi lavora in nero,
chi lavora busta non paga se prende di meno,
cerchiamo lavoro e cerchiamo sollievo
Ya ya ya che cazzo guardi scemo? Ai ai ai
pesce pagliaccio frate tipo nemo.
Ehy ehy gnaro, tu non sai che sgamo
Ai ai al centro di Brescia un posto tipico siciliano,
E ci sta
Mi sa che nessuno assista In Italia la storia
È così che funziona

LICENZA MEDIA NO, DIPLOMA NO, ATTESTATI NO, LAUREA NO, MASTER NO E IL LAVORO? AI-AI-AI-AI-AI
MA LICENZA MEDIA SI, DIPLOMA SI, ATTESTATI SI, LAUREA SI, MASTER SI MA IL LAVORO? AI-AI-AI-AI-AI

Guarda anche “Quarto Grado” di Damiano Augliera, clicca QUI.

COMMENTI