#CoseFastidiose: Quando ti dicono che musica non ascoltare

Gennaio 5, 2017 di Marina Meloni

La rubrica che dà voce a noi infastiditi perenni. Tutto ciò che tutti innegabilmente pensiamo, ma nessuno può dire apertamente: penseremo noi a dare sfogo ai vostri pensieri acidi, con un fastidio diverso ogni settimana!
Benvenuti nel primo numero della rubrica settimanale #CoseFastidiose, creata per sfogare tutti i vostri fastidi. Partendo con un evergreen, la cosa fastidiosa di su cui ci sfogheremo oggi è…  Quando ti dicono che musica non ascoltare!
Di solito passano mesi prima che siamo psicologicamente pronti a condividere la nostra musica con i nuovi conoscenti. Non è vergogna dei nostri gusti, si tratta piuttosto di consapevolezza del fatto che, prima o poi, tutti, e sottolineo tutti, avranno da ridire su uno o l’altro cantante che ci piace. E noi cosa rispondiamo?
E noi rispondiamo:
Ci sono vari tipi di rimproveri che le persone fastidiose possono fare a chi ascolta molta musica. Li abbiamo sintetizzati per voi, creando la top 5 in ordine di fastidio.
#5 “Ma non canta in italiano, nemmeno sai cosa dice!”
Ebbene sì. Ragazzi vi sto scrivendo dal medioevo, qui scriviamo latino e parliamo volgare, la globalizzazione non esiste, e tenetevi forte, nessuno studia l’inglese a scuola. Signor Internet, si muova ad inventare un servizio di traduzione automatica e un sito di traduzione di testi, sennò qui non capiamo cosa dicono gli stranieri.
#4 “Ma come fa a piacerti? A me fa schifo!”
In ginocchio sui ceci e recitiamo cinque rosari, perché a chi parla quel cantante o gruppo fa schifo. Anche voi, però, come osate avere dei gusti personali? Al Signor Possiedo-La-Verità-Assoluta fa schifo, va da sé che faccia schifo a tutti. Insomma, lo sanno tutti che il mondo è bello perché non è vario.
Per leggere la top 3 delle cose fastidiose, andate a pagina 2!

COMMENTI