Concerti 2017: da Vasco ai Coldplay, da Tiziano Ferro a Ligabue

Dicembre 27, 2016 di Mattia Bragadini

Grandi nomi italiani e internazionali per l’estate del 2017, ma la stagione della grande musica dal vivo inizia già dalla prossima primavera.
Il 2017 si annuncia un altro anno ricco di concerti, con un’estate che riempirà di musica gli stadi (e non solo) di mezza Italia. Per quanto riguarda le stelle di casa nostra, con Ligabue che dopo i raduni oceanici di Campo Volo e Monza si dedicherà ad un tour nei palazzetti tra febbraio e aprile, il testimone del mega-evento passerà al “rivale” Vasco Rossi con il suo Vasco Modena Park il 1° luglio al Parco Enzo Ferrari di Modena. A girare gli stadi tra giugno e luglio ci penserà invece Tiziano Ferro con ben undici date in tutta Italia, mentre sarà particolarmente gettonata l’Arena di Verona con Alessandra Amoroso (2829 aprile), con un’intera settimana dedicata a Zucchero dal al 5 maggio, e con un evento speciale il 21 maggio di Nek, che poi proseguirà il suo tour 2017 tra teatri e piazze.

Ancora prima dell’estate saranno di scena altri grandi nomi della musica tricolore: tra marzo e aprile Giorgia sarà in tour nei palasport, così come i Litfiba e i Modà, mentre l’8 marzo è previsto un concerto speciale di Antonello Venditti al Palalottomatica della sua Roma. A maggio sarà il turno di Francesco Renga e dell’esordio nei palasport dell’ultimo fenomeno della scena indipendente: i Thegiornalisti con due date al Forum di Assago e a Roma il 9 e l’11 maggio. Atmosfere più raccolte per Samuele Bersani, Max Gazzè, Fiorella Mannoia, Baustelle, Mario Biondi e Il Volo, tutti protagonisti di tour prevalentemente teatrali in primavera, e per gli Afterhours di Manuel Agnelli perfettamente a loro agio nella dimensione club. In fermento anche la scena hip-hop con il duo Marracash – Gué Pequeno in tour già da gennaio tra club e teatri, seguiti da Emis Killa a marzo. Palazzetti invece per J-Ax e Fedez, in tour dall’11 marzo al 22 aprile.

Per quanto riguarda gli artisti stranieri, in attesa della conferma dei rumours su U2, Pearl Jam e Rolling Stones, la palma dell’evento più atteso spetta di diritto alle due date dei Coldplay a San Siro (3 e 4 luglio), complici le feroci polemiche causate dallo scandalo-biglietti. L’estate degli stadi comprende anche i Depeche Mode con tre date in giugno (25 Roma, 27 Milano, 29 Bologna), l’attesissimo ritorno dei Guns’n Roses (Imola, 10 giugno) e quello di Robbie Williams a Verona il 14 luglio. Sempre nel periodo estivo grande attesa anche per i concerti di Radiohead (14 giugno, Firenze), Imagine Dragons (3 luglio, Arena di Verona) ed Elton John (14 luglio, Mantova). Ma la stagione si annuncia ricchissima fin dai primi mesi dell’anno con il tour dei Green Day già a gennaio e un’offerta vasta e ricca per ogni genere musicale.
http://www.youtube.com/watch?v=Lr2d-Nj9Yw0
Dal pop di Shawn Mendes (6 maggio, Forum), Bruno Mars (12 giugno Unipol Arena, 15 giugno Forum) e Ariana Grande (15 giugno Palalottomatica, 17 giugno PalaAlpitour) ai grandi nomi del rock come Jack Savoretti (24 febbraio al Fabrique di Milano, 26 al Teatro Carlo Felice di Genova), Korn (12 marzo, Alcatraz di Milano), Sting (23 marzo, Fabrique), Simple Minds (ad aprile nei teatri), Kiss (15 e 16 maggio a Bologna e Torino) e Deep Purple (in giugno a Roma, Bologna e Milano). Dalle grandi voci femminili di Macy Gray (quattro date in marzo), LP (1, 2 e 3 aprile a Nonantola, Padova e all’Alcatraz) e Patti Smith (13 maggio, Auditorium Parco della Musica di Roma) fino ai ritmi latini di Álvaro Soler (cinque date tra febbraio e marzo a Milano, Roma, Lugano e al Vox di Nonantola) e di Enrique Iglesias, con due date il 19 e il 20 maggio, tra Unipol Arena e Forum.

L’ormai consolidata tradizione dei festival estivi vedrà anche quest’anno grandi nomi dividersi il palco del Lucca Summer Festival, dell’I-Days Festival di Milano presso il parco dell’Autodromo di Monza, del Postepay Sound Rock di Roma e del Milano Summer Festival.
In attesa del completamento dei line-up ufficiali, Piazza Napoleone di Lucca si prepara ad accogliere gli Imagine Dragons il 4 luglio (dopo il passaggio in Arena il giorno prima), Macklemore and Ryan Lewis il 22 e i Kasabian il 23 (protagonisti anche a Roma e al Teatro Antico di Taormina il 19 luglio).

L’I-Days Festival di Milano ha invece già confermato tutti gli headliner: il 15 giugno punk rock con Green Day e Rancid, il 16 le atmosfere alternative di Radiohead e James Blake, il 17 la potenza di Linkin Park e Blink-182, il 18 il curioso connubio tra il teen pop di Justin Bieber e la dance elettronica di Martin Garrix.
I Red Hot Chili Peppers saranno invece i protagonisti assoluti del Postepay Sound Rock di Roma e del Milano Summer Festival: la band di Anthony Kiedis aprirà la kermesse romana all’ippodromo di Capannelle il 20 luglio, seguita il giorno dopo dai Kasabian e il 25 luglio da Marilyn Manson, mentre all’altro ippodromo, quello di San Siro dove suoneranno il 21 luglio, saranno preceduti da Chainsmokers (28 giugno) ed Evanescence (4 luglio).

COMMENTI