Certificazioni Fimi: Ultimo e gli Articolo 31 sono doppio Platino.

Marzo 6, 2019 di Carola Piluso

Le Certificazioni Fimi di questa settimana sorprendono tutti, alcuni artisti hanno raggiunto il doppio disco di platino e altri addirittura sono stati per la quarta volta disco di platino.

Le Certificazioni Fimi (federazione industria musicale italiana), sono sempre un momento molto atteso soprattutto per gli artisti. Questa settimana le Certificazioni Fimi hanno lasciato tutti di stucco con inaspettati dischi di platino. Delusione per la certificazione degli album italiani, infatti solo un album si è distinto tra i tanti.

Sorprendendo tutti la Certificazione Fimi ha assegnato un altro disco di plationo a “Volare” della strana coppia composta da Fabio Rovazzi e Gianni Morandi. Questo è il loro quarto disco di platino con ben 200’000 unità. Un vero e proprio successo per loro! Le Certificazioni Fimi hanno fatto raggiungere un altro importante traguardo a Emis Killa, Ultimo e gli Articolo 31. Infatti la Fimi ha assegnato un doppio disco di platino a Killa per “Rollercoaster”, a Ultimo per “Cascare nei tuoi occhi” e agli Articolo 31 (che saranno ospiti al Rock in Roma) per “Domani smetto” e “Spirale ovale”. Raggiungono il platino anche “A Volte Esagero” di Marracash, “Lunedì” di Salmo e “Posso” di Carl Brave e Max Gazzé.

Certificazioni Fimi dei brani sanremesi

I brani di Sanremo continuano a scalare la vetta raggiungendo ottimi risultati. La Fimi assegna il Disco d’oro a “Rolls Royce” di Achille Lauro, a “Per un Milione” dei Boombdabash, a “Cosa ti aspetti da me” di Loredana Berté, a “Senza Farlo Apposta” di Federica Carta e Shade. Ultimo si differenzia (come sempre) e per “I tuoi particolari” riceve la Certificazione Fimi per il platino.

Coez

Altri brani che sono stati Certificati Oro sono “Solo Te e Me” e “Per Sempre” di GionnyScandal e Giulia Jean, “Interlude” (Ora è la mia Ora) di Capo Plaza, “Scuol4” di Tha Supreme e “Kanaglia” di Drefgold. Anche “Nessun Rimpianto” degli 883 e “Parlami d’Amore” dei Negramaro hanno raggiunto il disco d’oro per le vendite. Per gli album italiani purtroppoinvece non è stata una buona settimana, infatti solo “Non erano fiori” di Coez riceve la Certificazione per le oltre 25.000 copie vendute. Speriamo che la prossima settimana vada meglio per gli Album del nostro paese!

COMMENTI