Ecco perché Buffy è ancora oggi una serie tv rivoluzionaria

Agosto 14, 2019 di Gaia Giovannone

Quest’estate sono andate in onda su Spike Tv le sette stagioni di Buffy The Vampire Slayer, ecco cosa abbiamo imparato dall’ennesimo rewatch della serie 

È passato ormai un bel po’ dalla sua prima messa in onda ma ad oggi, Buffy risulta ancora una serie tv moderna e al passo coi tempi. Creata dalla mente brillante di Joss Whedon, la storia è incentrata su una ragazza che ha il compito di sterminare le forze del male.

Nel Buffyverse, i mostri sono reali però allo stesso tempo vengono usati come metafora. Non solo infatti i nemici da sconfiggere diventano sempre più forti man mano che il tempo passa; la cacciatrice deve lottare contro i vampiri ma anche contro i demoni interiori come il rapporto conflittuale con i suoi genitori, la paura per il futuro e così via. BTVS, dunque, non è semplicemente un horror-teen drama ma è qualcosa di più.

Buffy TVS | Non un semplice horror-teen drama

Si parte dall’avventura liceale dei tre personaggi principali per arrivare ad affrontare temi importanti come l’accettazione di se stessi – anche attraverso la prima relazione LGBT della serialità – e le responsabilità della vita. Tra un villain e l’altro, è incredibile il percorso di crescita che intraprendono i giovani protagonisti, guidati dall’indispensabile figura paterna che diviene per loro il signor Giles (Anthony Stewart Head). L’acuto osservatore è un porto sicuro per Willow (Alyson Hannigan), Xander (Nicholas Brendon) e Buffy (Sarah Michelle Gellar) che da lui vengono guidati e che con lui crescono e si trasformano. Basti pensare alla timida nerd che diventa una strega potente (anche troppo) o a chi, anche senza poteri, resta il cuore pulsante del gruppo.

E poi c’è lei, la prescelta, la cui forza di reggere sempre il peso del mondo sulle spalle non è solo fisica ma è anche e soprattutto emotiva. Buffy ci ha insegnato che il coraggio è fondamentale, ci ha insegnato il fardello necessario della paura e della solitudine e ci ha dato tante lezioni di femminismo che servono ancora oggi. L’apparente svampita con i capelli biondi e i vestiti alla moda, infatti, si è rivelata il perfetto modello da seguire abbattendo gli stereotipi come se fossero demoni e ribaltando le false credenze sul (non) potere della donna nella società.

Ecco perché Buffy è ancora oggi una serie tv rivoluzionaria | Continua a pagina 2!


Poi tante altre sono le tematiche contemporanee che sono state affrontate. C’è un episodio in una delle prime stagioni che ricorda molto quello che oggi noi chiamiamo catfish, l’attività ingannevole sui social network che prevede l’utilizzo di false identità (davvero all’avanguardia se pensiamo che è andato in onda negli anni ’90); c’è il disagio del sentirsi diversi e sbagliati, le difficoltà economiche, la dipendenza, le molestie.

Il tutto è condito da una buona dose di ironia. Se è vero che gli argomenti più delicati sono trattati nel migliore dei modi con rispetto e considerazione, dall’altra parte abbiamo sicuramente tanti giochi di parole e numerose scene esilaranti piene di citazioni alla pop culture.
Tra musical, episodi muti oppure senza colonna sonora, universi alternativi e molto altro, Buffy è ancora un cult perché parla allo spettatore in modo genuino; lo fa riflettere, divertire e gli permette di provare una gamma di emozioni sincere che adesso, in quest’eccessiva abbondanza di serie tv prodotte ogni giorno, forse sono sempre più rare.

Buffy TVS | La creazione di un genere

Inoltre, si è andato così a creare quasi un nuovo genere seriale; se non fosse stato per l’impatto e l’originalità di questo show capace di mischiare adolescenza e horror, realtà e fantasia, prodotti come The Vampire Diaries o Teen Wolf ma anche Supernatural o Ghost Whisperer passando per True Blood e così via, non sarebbero esistiti o di certo non avrebbero avuto lo stesso successo. Da menzionare anche i progetti creati da una costola dell’ammazzavampiri come il suo spin-off Angel o il sequel a fumetti, per non parlare del fatto che ancora oggi di tanto in tanto spuntano come funghi voci di corridoio sempre più insistenti riguardanti presunti remake, reboot e compagnia bella.

Buffy The Vampire Slayer è una serie andata in onda per la prima volta ormai 22 anni fa ed è quindi ancora rivoluzionaria. Per questo e per tanti altri motivi ogni volta che viene trasmessa in tv troviamo sempre una buona scusa per guardarla per l’ennesima volta.

COMMENTI