BTS: Chi sono i coreani che hanno conquistato la musica mondiale

Marzo 11, 2019 di Thomas Cardinali

Belli, curati e sempre perfetti, ecco le 7 tigri provenienti dalla Corea:i BTS. In Coreano  “방탄소년단”  che significa letteralmente “Ragazzi a prova di proiettile”.

(A cura di Vivien Kim) – Park Jimin, Kim Namjoon, Kim Seokjin, Min Yoongi, Jung Hoseok, Kim Taehyung e Jeon Jungkook, ragazzi giovanissimi, sono le star indiscusse del palcoscenico coreano ed internazionale con il gruppo BTS. Sono diventati un fenomeno talmente globale da aver fatto sold out al Webley Stadium, in soli 90 minuti, e pochi prima di loro ci sono riusciti, parliamo di artisti con anni ed anni di carriera e fan al seguito, un esempio lampante? Michael Jackson.

Non solo in Corea c’è la Kpop mania, ma in tutto il mondo e gran parte della “colpa”, se così vogliamo chiamarla proviene proprio da loro, dai BTS, dagli “Shinee”, “EXO” e “Big Bang”, capo stipiti e re indiscussi dello scenario Kpop. Questi anni ragazzi sono un vero e proprio fenomeno culturale, molti telegiornali hanno dedicato dei servizi alla band che ha delle caratteristiche ai limiti del mistico: i membri vivono insieme ogni giorno dell’anno e per contratto non possono avere una ragazza.

Tanto che si sono creati veri e propri luoghi di raduno, in tutte le città. Eh sì, anche in Italia. Peccato però che nel Bel Paese, i beniamini delle teenager non abbiano dato cenno a date, ma la speranza per le loro fan è che anche uno dei nostri stadi venga invaso dalle Korean Vibes. 

La Corea ci sembrava ed è un paese lontano, ma che anche grazie ai BTS ora tutti notano maggiormente. Tante le ragazze che stanno imparando il coreano per capire e cantare meglio i testi dei loro idoli. Sapere ed imparare una nuova lingua può far solo che bene, interessarsi ad altre culture anche lontane ancora di più.

Vi lasciamo con una loro hit, magari in futuro tratteremo anche altre kpop star. Nel video notiamo i BTS insieme a Nicky Minaj a dimostrazione di come questi giovanissimi riescano ad unire la cultura koreana con il pop più commerciale.

COMMENTI