Avengers: Infinity War, Robert Downey Jr. commuove con il suo discorso “Il MCU è una metafora di come dovrebbe essere il mondo”

Aprile 25, 2018 di Thomas Cardinali

Robert Downey Jr. ha iniziato con Iron Man l’Universo Cinematografico Marvel e all’anteprima mondiale di Avengers: Infinity War il discorso più commovente è toccato a lui.
L’anteprima mondiale di Avengers: Infinity War è stata l’occasione per vedere insieme tutti gli eroi dell’Universo Cinematografico Marvel, ma il discorso più toccante è toccato a colui che iniziò tutti ormai 10 anni fa. Un viaggio incredibile, di cui Tony Stark è stato il Capitano. Un Robert Downey Jr. così in pubblico lo avevamo visto poche volte. Siamo abituati a vederlo divertente, sempre pronto alla battuta, un po’ come il personaggio a cui ha presto il volto in questi 10 anni di Marvel. Invece, nel discorso tenuto a Los Angeles si è messo a nudo, parlando anche dei momenti più oscuri della sua vita come riporta EW:

Voglio parlare del passato, presente e futuro. Il passato per me rappresenta 30 anni di dipendenza, depravazione e disperazione… altrimenti noto come ‘immedesimazione di un attore’”.

Robert Downey Jr. mentre legge il commovente discorso

Il presente e il futuro però sono radiosi, e il motivo è per la grande famiglia che ha trovato con gli Avengers e la Marvel non soltanto sul set:

“Il presente è questo momento di gloria per tutti noi. Come sarà il futuro? Ovviamente è sempre incerto e indefinito. Ma, guardando questi amici che sono alle mie spalle, direi che le cose possono soltanto migliorare. Nessuno di noi è in competizione l’uno con l’altro. Al contrario, facciamo tutto questo per noi e soprattutto per voi”.

Robert Downey Jr. torna a divertire e a fare battute quando rimprovera Kevin Feige (leggi della querelle del Presidente dei Marvel Studios con James Cameron) di aver introdotto personaggi uguali nel MCU, un mondo dove la diversità è invece uno dei punti di forza maggiore. Il pubblico la apprezza, come dimostra il trionfo di Black Panther. L’attore però torna serio quando spiega cosa significhi per lui e cosa dovrebbe significare per il pubblico non soltanto Avengers: Infinity War, ma tutto l’Universo Cinematografico Marvel:

Questo che vedete davanti a voi è tutto l’Universo Cinematografico Marvel. Il tutto si può riassumere come una lotta per l’uguaglianza. L’idea è assicurare uno spazio a coloro che verranno dopo e superare quelle che sono le nostre aspettative. I film ci invitano a non arrenderci, amare ed essere d’aiuto. Sono delle metafore su come dovrebbe essere il nostro mondo reale, o magari potrebbe essere, un giorno, se lottassimo insieme per lui”.

Abbiamo visto Avengers: Infinity War in anteprima e quindi non possiamo darvi la nostra personale interpretazione delle parole di Robert Downey Jr. Sembra chiaro, però, che l’Universo Cinematografico Marvel non sarà più come prima e così come il mondo reale. Tutto evolve e cambia, forse la capacità della Marvel d’interpretare il sentimento comune è la vera chiave del successo di una saga decennale e del suo Capitano.

COMMENTI