Arte e Aids, interviste video e foto dalla serata evento a Roma

Giugno 16, 2019 di Thomas Cardinali

Abbiamo partecipato all’annuale gala “Arte e Aids”, abbiamo intervistato tante stelle sul red carpet tra cui Stella Egitto, Alan Cappelli, Giorgio Marchesi e Max Giusti.

Si è tenuta a Roma nell’incomparabile scenario di Palazzo Doria Pamphilj l’edizione 2019 di “Arte & Aids”, tradizionale Charity Gala annuale di Anlaids Lazio. Anche quest’anno l’iniziativa ha coinvolto artisti e personalità del Cinema, dello Sport e dello Spettacolo nella realizzazione di dipinti divenuti strumento di raccolta fondi, oltre trecentocinquanta ospiti – tutti rigorosamente con il nastrino rosso, simbolo della lotta contro l’Aids – che hanno preso parte ad una serata indimenticabile divenuta ormai la più importante kermesse benefica della Capitale.

Pioggia di flash sul red carpet per i vip pittori a fin di bene, che prima di sfilare per i fotografi hanno esposto le proprie “opere” tra la prestigiosa Sala Aldobrandini ed il suggestivo chiostro bramantesco, insieme ad un parterre di personalità d’eccezione, tutti uniti per sostenere la lotta all’Aids: tra i presenti Max GiustiGiorgio MarchesiYvonne SciòAlessio LapiceEma StokholmaAlan CappelliStella SabbadinEleonora PieroniMiguel Gobbo DiazFederica Cacciola in arte Martina dell’OmbraCamilla FilippiStefano LodovichiStella EgittoEdoardo PurgatoriMaria Luisa De CrescenzoAlessandro FellaFrancesca BarberiniEdoardo NatoliStella SabbadinAngelica Krystle Donati e molti altri.

A dare il benvenuto agli ospiti Massimo Ghenzer, presidente di Anlaids Lazio, assieme al ‘padrone di casa’ nonchè consigliere dell’associazione, il Principe Jonathan Doria Pamphilj.

Salmone marinato all’aneto con fregola, burrata e timo limonato, ravioli con mozzarella di bufala su pesto di erbe di campo e alici del Cantabrico, merluzzo marinato alla carota viola, spugna di cipolle di Tropea e bietoline di campo, e tropico cremoso al Bounty, dacquoise al cocco, spuma pina colada tra le portate servite agli ospiti nel corso del dinner firmato dallo Chef stellato Giuseppe Di Iorio, fresco di nomina di Ambasciatore del Gusto per la città di Roma. In uno scenario suggestivo, impreziosito dai decori scenografici e dalla regia curata da Matteo Corvino, l’Accademia di Belle Arti di Roma ha intrattenuto i presenti con una speciale sfilata di capsule collection realizzate dagli studenti.

Tutte le nostre interviste da Arte e Aids

Max Giusti

Stella Egitto

Alessio Lapice

Giorgio Marchesi

COMMENTI