A Mano Disarmata: La colonna sonora è di Mirkoeilcane

Gennaio 25, 2019 di Enzo Bellini

A Mano Disarmata - Mirkoeilcane

A Mano Disarmata, dal 4 aprile in tutte le sale cinematografiche, ha una  colonna sonora originale a cura di Mirkoeilcane.

“A Mano Disarmata” – dal 4 aprile in tutte le sale in Italia – è il film di Claudio Bonivento con Claudia Gerini tratto dall’omonimo libro autobiografico di Federica Angeli, la giornalista di Repubblica che dal 2013 vive sotto scorta a causa delle minacce mafiose ricevute per le sue inchieste sulla criminalità organizzata a Ostia.
La colonna sonora originale del film, edita da Fenix Entertainment, è stata completamente affidata al giovane cantautore italiano Mirkoeilcane.

A Mano Disarmata: La colonna sonora è di Mirkoeilcane

A Mano Disarmata - Mirkoeilcane
A Mano Disarmata – Mirkoeilcane

Il cantautore romano, già Premio alla Critica per le Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2018, ha accettato questa sfida riuscendo a dar vita al mondo musicale evocato dalla trama di “A Mano Disarmata” 
In una canzone serve creare un’immagine nella testa di chi ascolta, in un film c’è bisogno di capire, commentare e valorizzare immagini già espresse – ha spiegato Mirkoeilcane – Comporre musica per film significa entrare in empatia con il regista, cosa che è avvenuta con naturalezza con Claudio Bonivento (regista di “A Mano Disarmata”, ndr).

Da cronista dell’edizione romana di “La Repubblica”, Federica Angeli prende in mano la sua vita e decide di usarla, senza risparmio, in una causa civile: la lotta ai clan mafiosi che infestano Ostia. La sua arma è – e sarà sempre – la penna. “A Mano Disarmata” racconta le tappe della sua sfida alla malavita, iniziata nel 2013 e non ancora finita, senza mai dimenticare la sua dimensione di donna, madre e moglie: il coraggio e la paura, la solitudine e la solidarietà, la disperazione e l’entusiasmo per una battaglia combattuta a viso aperto.

A Mano Disarmata è una produzione Laser Digital Film in collaborazione con Rai Cinema. La sceneggiatura, tratta dall’omonimo romanzo di Federica Angeli (Baldini + Castoldi)è firmata da Domitilla Shaula Di Pietro in collaborazione con la stessa Federica Angeli.

COMMENTI